Una merenda speciale? Prova la nostra seada!

Avete voglia di una merenda speciale?

 

La seada (in sardo logudorese) è un dolce tipico sardo a base di semola, formaggio fresco pecorino, miele ed eventualmente un po’ di scorza di limone.

Trattandosi di un prodotto a base formaggio, la sua origine è da ricercare in quelle zone dell’isola dove la pastorizia è maggiormente diffusa: Barbagia, Ogliastra, Logudoro e Gallura.

 

La seada va consumata fresca, prima che la sfoglia si secchi. Si frigge in abbondante olio, a metà cottura la parte superiore si cuoce versando dell’olio con un cucchiaio, facendo molta attenzione a non bucare la sfoglia facendone fuoriuscire il formaggio fuso. Infine, va immersa in miele scaldato in un pentolino sino a diventare fluido e servita su piatto immediatamente, prima che il ripieno si raffreddi e solidifichi.

 

Si accompagna egregiamente a vini dolci bianchi ed aromatici quali la Malvasia di Bosa, o la Vernaccia di Oristano, il Vermentino di Sardegna, il Moscato di Sardegna e l’Anghelu Ruju.

 

Buon appetito!








SEMBRANO alghe


Camminando lungo la spiaggia, soprattutto dopo una mareggiata, sulle spiagge della Sardegna può capitare di incontrare la Posidonia Oceanica che, contrariamente a quello che si pensa, non è un alga…
Read more! Click here









TILIGUERTA DOG BEACH

…E’ ormai un punto di riferimento per i nostri amici a 4 zampe nel Sud Sardegna.

L’area si estende su 500 mq. e vuole dare una risposta alle richieste sempre più numerose di quei turisti che desiderano trascorrere…

Read more! Click here